Storia e Origini – Collegio dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati di Bologna

SITO IN CORSO DI AGGIORNAMENTO

Storia e Origini

La storia dei Periti Agrari a Bologna ha radici profonde, fin prima della Seconda Guerra Mondiale, complice un territorio fortemente vocato all’agricoltura e la presenza di due Istituti Agrari:

  • l’istituto “G. Scarabelli” nato il 2 agosto 1883, data dell’atto formale che sancisce la nascita della Regia Scuola Pratica d’Agricoltura di Imola e in seguito con l’entrata in vigore del Regio Decreto 30 dicembre 1923 numero 3214, sul riordinamento dell’istruzione agraria, la scuola diviene la Regia Scuola Agraria Media, di grado superiore, valida per conseguire il diploma e il titolo di Perito Agrario;
  • l’istituto “A. Serpieri” istituito dal Ministero dell’Istruzione nel 1949, in surroga alla sezione distaccata di Bologna dell’Istituto Tecnico Agrario Statale “G. Scarabelli” di Imola.

Sì sono trovati riscontri e memorie di forme aggregative legate alla figura professionale del Perito Agrario fin prima della seconda guerra mondiale, basti pensare che nel 1939 gli alunni iscritti all’Istituto Tecnico Agrario G. Scarabelli erano 280 e da tale affluenza sicuramente è sorta l’esigenza di rappresentanza della categoria.

Il 26 maggio 1946 mediante atto a Ministero del Notaio Gualandi rep. n. 3034/1119 viene costituita l’associazione fra i genitori degli alunni iscritti o da iscriversi alle scuole Agrarie di Bologna.

Atto Costitutivo

Dalla lettura dello Statuto si evince che il principale scopo dell’associazione era l’Istruzione Agraria sul Territorio della Provincia di Bologna, nei suoi vari gradi, proponendosi di sostenere tali istituti scolastici con attività di “cooperazione… adunanze… integrando e arricchendo le attrezzature didattiche… fondando borse di studio e premi di incoraggiamento…” nonché esplicando assistenza a favore dei propri scolari all’avviamentoprofessionale post-scolastico.

Statuto del 30/04/1946

L’esercizio della professione di Perito Agrario è soggetta alla norma del R.D. 25 Novembre 1929 n. 2365 (n. 228 in Gazzetta Ufficiale 16 Febbraio n. 33) di approvazione del “Regolamento per l’esercizio Professionale dei Periti Agrari”.

Il collegio dei Periti Agrari di Bologna nel 1949 vantava già ben 105 iscritti, come risulta dalla pubblicazione dell’albo professionale di tale anno e interveniva in varie sedi in rappresentanza della categoria professionale.

Albo professionale del 1949
Verbale 1948

C.F.: 91189840373 | P.iva: 03106351202 | Fax: 051-4228140

torna all'inizio del contenuto